Lamministratoredicondominio.it

Chiudere il codice fiscale del condominio

Chiudere il codice fiscale del condominio in precedenza attribuito, è possibile? Come fare? E’ questo il quesito a cui daremo una risposta con l’approfondimento che stai per leggere.

Per comprendere se è possibile cancellare codice fiscale del condominio, riportiamo di seguito un caso concreto.

Un condominio costituito da sei appartamenti, con amministratore professionista e attribuzione del codice fiscale, ha deciso di non rinnovare il mandato all’amministratore. Il motivo, puramente economico, (riduzione dei costi) è confortato anche dalle dimensioni del condominio (sei proprietari) che non li obbliga ad avere un amministratore. La delibera a maggioranza stabilisce anche di chiudere il codice fiscale del condominio.
Quantunque tra i condomini si pone il dubbio sull’opportunità di inoltrare la richiesta di cessazione del codice fiscale del condominio.

E’ possibile chiudere il codice fiscale del condominio?

La questione che emerge dal caso appena descritto solo in apparenza è di facile soluzione. Innanzitutto la riforma del condominio ha portato a 8 proprietari il limite oltre il quale è obbligatorio nominare l’amministratore.
In precedenza il numero massimo, oltre il quale scattava l’obbligo di nomina, era 4 condomini. Dunque appare giustificata la decisione dell’assemblea di rinunciare all’amministratore.

Ciononostante la possibilità, concessa dalla legge, di non avere l’amministratore non prevede deroghe agli obblighi fiscali. Infatti il condominio resta sostituto d’imposta, indipendentemente dalla presenza o meno dell’amministratore. Non solo. Un contratto di fornitura elettrica necessita del codice fiscale del condominio, così come una qualsiasi fornitura di beni o servizi.

Di conseguenza il condominio ha l’obbligo del codice fiscale a prescindere dalla scelta di avere o no l’amministratore.

Quando si può chiudere il codice fiscale del condominio

Abbiamo visto un caso concreto nel quale nonostante l’assemblea di condominio abbia espresso la volontà di chiudere il codice fiscale precedentemente attribuito, di fatto questo risulta impossibile. Peraltro passibile di sanzione.
La dimensione del condominio, cioè il numero di proprietari o appartamenti non influisce sull’obbligo fiscale.
Dunque quando è possibile cancellare il codice fiscale del condominio?
La cessazione del codice fiscale è possibile, solo quando il condominio non esiste più come realtà giuridica autonoma.

  • Tutti gli appartamenti che costituivano il condominio, a seguito di compra/vendita si concentrano in capo ad un unico proprietario;
  • Trasformazione del condominio in un’altra entità, per esempio in due condomini autonomi (art.61 e 62 c.c.);
  • Fusione di due o più condomini in un unica entità.

Bene, questi sono gli unici casi in cui è possibile cessare il codice fiscale del condominio.

Come chiudere il codice fiscale del condominio

Per chiudere il codice fiscale del condominio è necessario presentare una istanza di chiusura. La richiesta va rivolta all’Agenzia delle Entrate al pari di una variazione. Il deputato ad inoltrare la richiesta è l’amministratore della nuova entità condominiale (nel caso di fusione di più unità)o un delegato del condominio.

Cessazione del codice fiscale: sanzioni

Nel caso di dichiarazioni mendace, ovvero nel caso in cui si dichiari false motivazioni alla richiesta di cessazione è prevista una sanzione amministrativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 risposte

  1. Paola ha detto:

    quali sono gli obblighi del condomino rappresentante?
    quali adempimenti verso pubblica amministrazione deve fare?

  2. Patrizia ha detto:

    In un condomino dotato di codice fiscale, qualora nessuno voglia fare l’amministratore è il precedente ha venduto il proprio appartamento e vuole cessare dalla carica di amministratore cosa deve fare?

    • redazione ha detto:

      L’amministratore in carica deve ratificare le proprie dimissioni in assemblea. Ha l’obbligo di proseguire la gestione ordinaria, fin tanto che i condomini non nomineranno il nuovo amministratore o rappresentante del condominio. Nel caso in cui l’assemblea non riesca a raggiungere il quorum per la nuova nomina, è il giudice che deciderà in tal senso.

  3. Gaetano ha detto:

    Convengo sulle cause che determinano la cessazione del Condominio, e CHIEDO se
    la costituzione di un condominio ad ok per eseguire lavori di ristrutturazione di due
    condominii distinti,facente parte di un unico immobile , per fine lavoro, quindi oggetto di costituzione non è altra causa fondamentale di cessazione del condominio e del suo
    codice fiscale-
    Gaetano.

  4. gaetana ha detto:

    se in un condominio, decidono di chiudere il codice fiscale poiche’ sono in 5 appartamenti con 2 proprietari, pur sapendo che ci sono ancora dei fornitori da pagare, nessuno vuole sostituirsi all’amministatore revocato dall’incarico per questini puramente economiche e di non obbligatorieta’,
    l’amministatore che riceve dai fornitori intimazioni al pagamento , i condomini che neppure gli rispondono , cosa deve fare?

    • redazione ha detto:

      Il codice fiscale una volta richiesto non può essere chiuso, se non nel caso in cui non vi siano più i requisiti di edificio in condominio (almeno due proprietà distinte e altrettanti proprietari). I fornitori che non vengono pagati faranno rivalsa sul condominio, presumibilmente sulle proprietà dei singoli condomini, attivando la procedura per il recupero del credito. Gli altri condomini si devono attivare intimando al vecchio amministratore o rappresentante di condominio di proseguire nella gestione ordinaria ottemperando ai suoi obblighi che non cessano nel momento della revoca o delle dimissioni. All’agenzia delle Entrate il codice fiscale rimarrà agganciato al vecchio amministratore fintanto che chi lo sostituisce non ne richiederà l’aggiornamento.

  5. gaetana ha detto:

    quindi fino a quando uno di noi proprietari non si rende disponibile, obblighiamo l’amministratore sollevato dall’incarico a rimanere e rappresentare il condominio ?

  6. Luciano ha detto:

    Buona sera
    Gentilmente vorrei sapere se è possibile eliminare il codice fiscale di un Condominio. Lo Stabile in questione ha 6 Proprietari.
    Si vorrebbe nominare un Amministratore proprietario di un alloggio dello stesso Stabile,È possibile?
    Se si quale pratiche occorre? Attualmente c’è un Amministratore al di fuori di quanto sopra citato Esso è un professionista Vorremmo nominare un proprietario come amministratore senza percepire alcun dovuto Grato Porgo Distinti Saluti
    Luciano

    • redazione ha detto:

      Non è possibile cancellare il codice fiscale del condominio. L’istanza di cancellazione è infatti ammissibile solo nel caso in cui non vi siano più le condizioni di condominio dell’edificio. Non è dunque il vs. caso. Potete, invece, nominare un rappresentante del condominio interno che tuttavia dovrà provvedere ad aggiornare presso l’Agenzia delle Entrate il certificato di attribuzione del codice fiscale.

  7. Rosy ha detto:

    Salve
    Avrei un problema e cioè: siamo 78 appartamenti suddivisi in 13 palazzine da 6 appartamenti ciascuno e abbiamo un unico codice fiscale. Ogni palazzina ha un suo contatore di fornitura elettrica. Noi 6 abbiamo tutte le bollette in regola ,mentre alcune palazzine no, adesso l’ente pretende da noi il pagamento del loro debito perchè condividiamo lo stesso codice fiscale. Cosa possiamo fare per risolvere il problema?
    Possiamo togliere questo codice fiscale e farne un altro solo per noi 6?
    L’amministratore non si fa vivo e oltretutto lui fa parte di una delle palazzine che non paga.
    Grazie e Distinti Saluti

  8. Èlia ha detto:

    Buonasera siamo due sorelle e abitiamo in una casa di due unità ( una sotto,una sopra) per fare il cappotto col 110 e cessione credito in banca ci chiedono il cod.fiscale come con. minimo ma poi si può chiudere al termine della pratica oppure no?

  9. francesca ha detto:

    sono amministratore di condominio di 4 unita’.ho dato le dimissioni convocando 2 assemblee tutte deserte. Ho fatto la messa in mora e consegnato i documenti di gestione. Sono pero’ ancora vincolato dall’agenzia delle entrate per il mio codice fiscale. che cosa posso fare per liberarmi se il ricorso ex art 1129 non posso farlo per il numero dei condomini?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Don`t copy text!